Cose’è la dermatite seborroica?

La dermatite seborroica è una condizione piuttosto comune che colpisce prevalentemente il cuoio capelluto, ma anche altre zone del corpo come sopracciglia, orecchie, ascelle e inguine; provoca prurito, arrossamento e infine infiammazione.

Questo tipo di dermatite è causata da un fungo chiamato Malassezia furfur, che provoca perdite untuose nella zona colpita da quest’ultimo, sfregando il cuoio capelluto queste perdite aumentano e provocano ancora più fuoriuscite di sebo e ancora più fastidio.

Il fugo Malassezia furfur colpisce non solo gli adulti, ma anche i neonati: in questo caso si parla della famosissima crosta lattea, che colpisce un consistente numero di bambini piccoli.

Questa condizione, seppur estremamente comune, non deve essere trascurata, poiché può risultare fastidiosa a causa della sua sintomatologia pruriginosa che sembra aumentare ad ogni minimo tocco del cuoio capelluto. Per sapere come doversi comportare di fronte a questo disturbo, si consiglia sempre di rivolgersi ad uno specialista della pelle, come il dermatologo, oppure direttamente al proprio medico di famiglia nel caso in cui questa condizione venga accompagnata da altri sintomi anomali.

Shampoo contro la dermatite seborroica: come funzionano?

In ogni trattamento contro la dermatite seborroica consigliamo l’uso di uno scrub gentile da utilizzare sul cuoio capelluto. In questo modo si andranno ad eliminare le cellule morte che si trovano alle radici dei capelli, e che provocano ancora più prurito. Ma attenzione: gli scrub non devono essere troppo aggressivi sulla pelle, altrimenti aumentano l’infiammazione e tendono a provocare ancora più perdite di sebo.

In un trattamento contro la dermatite seborroica, questa condizione viene curata utilizzando degli shampoo o delle lozioni mirate, a base di sostanze “specializzate” nell’attacco di infezioni fungine, come ad esempio lo zinco piritione e la piroctolamina. Questi due composti, anche se la piroctolamina è una molecola, oltre ad essere contenuti negli shampoo per combattere la forfora e la dermatite seborroica, sono utilizzati anche per la cura della psoriasi, dell’eczema, di alghe, di muffe e di infezioni cutanee causate dallo stafilococco.

I trattamenti per la dermatite seborroica devono essere utilizzati con una certa costanza e spesso non basta solo il singolo utilizzo di un flacone di prodotto. Infatti nei casi “peggiori”, ovvero quelli dove la dermatite seborroica non dà segni di volersene andare, il trattamento deve essere ripetuto nel tempo e più volte.

I prodotti mirati infatti, oltre a curare la condizione che colpisce la testa e a trattare la forfora, si occupa della cura del capello in sé, che viene stressato dall’eccesso di sebo e dal continuo sfregamento causato dalla sensazione pruriginosa.

Gli shampoo che curano la dermatite seborroica liberano dall’infiammazione del cuoio capelluto poiché contengono anche sostanze antibiotiche, sono quindi una vera e propria medicina per la testa, infine stabilizzando l’equilibrio dell’emissione di sebo dal cuoio capelluto, rendendo la testa più sana e i capelli più belli esteticamente.